Il Felino passa al Botti

E’ una sconfitta amara, perché scaturita da alcuni banali errori individuali della Cittadella e qualche decisione discutibile del direttore di gara.

Primo tempo molto fisico, dovuto anche la terrenp di gioco, molto pesante; dopo la prime fasi canoni che di studio il felino ha una occasione d’oro: Cissè è ben lanciato da Di Giuseppe, fa tutto ottimamente saltando Valmori, ma poi quando si trova davanti alla porta vuota svirgola il pallone, che esce largamente. Poi è solo Cittadella, con Migliorini che dalla distanza trova un destro appena sotto la traversa, ma Stefanini trova il guizzo per sventare in angolo; poi con Ascari, servito in area da Migliorini, prova un sinistro che il difensore riesce a deviare ancora in angolo; ancora, Scarlata da destra mette al centro per Azzouzi che al volo sfiora il palo basso alla sinistra di Stefanini; nel finale di tempo poi ci sono un paio di mischie in arra piccola ospite dove però l’ultimo tocco a liberare è sempre della difesa del Felino.

La ripresa si apre con una colossale dormita della difesa locale che al limite della propria area e in possesso palla regala banalmente la palla agli avversari con Mora che batte a rete indisturbato; e allora la Cittadella parte all’arrembaggio alla ricerca di un più che meritato pareggio, ma alla prima zione pericolosa Scarlata viene fermato al limite dell’area e l’arbitro decide per una ammonizione all’attaccante per simulazione che vale il secondo giallo e quindi espulsione. Nonostante l’inferiorità numerica la Cittadella prova a spingere e potrebbe anche pareggiare con Nartey, che sfrutta un errato passaggio indietro di Cisse al suo portiere e si trova solo davanti a Oppici, ma sbaglia tutto. Ci sono poi una serie di punizioni per la Cittadella dal limite dell’area per dei falli di mano, ma non sfruttati a dovere: da rimarcare solo che pur avendo sempre concesso i calci piazzati il direttore di gara non ha ritenuto che ci fossero gli estremi per qualche cartellino. Il Felino da parte sua ha fatto la sua partita e nel finale ha trovato pure il raddoppio con Di Giuseppe: veloce contropiede degli ospiti con Lancellotti che entra in area, serve Mora che spara a rete, Schiuma ribatte e il più lesto a riprendere la palla è proprio Di Giuseppe che segna a porta vuota.

CITTADELLA VSP: Schiuma, Lo Bello, Ferri (77’ Gualdi), Balestri, Valmori, Caracci, Razzoli (61’ Nartey), Ascari, Azzouzi, Migliorini, Scarlata. All. Sig. Paganelli. A disposizione: Gobbi, Ponzoni, Serafini, Berchicci, Guicciardi, Pane, Doffour.

FELINO: Stefanini (46’ Oppici), Davighi, Ferrari, Adofo, Basso, Trezza, Lancellotti, Cittadino (46’ Mossini), Cisse, Mora, Di Giuseppe. All. Sig. Rossi. A disposizione: Pasini, Gennari, Guastalla, Montipo, Fumi, Palma, Beatrizzotti.

Arbitro: Sig. Astorini di Bologna

Assistente 1 : Sig. Rigonat di Reggio Emilia

Assistente 2 : Sig. Masciullo di Reggio Emilia

Marcatori : 47’ Mora , 74’ Di Giuseppe

Ammoniti : Scarlata, Migliorini e Guicciardi (dalla panchina) per la Cittadella; Ferrari, Mora e Di Giuseppe per il Felino

Espulsi : Scarlata per doppia ammonizione

No Replies to "Il Felino passa al Botti"